L’azienda di Parona ha partecipato in Germania a Euroguss 2016, la principale fiera europea del settore.

Ancora una volta la partecipazione di Intals a un evento internazionale ha avuto grande successo: si è trattato dell’Euroguss 2016 – Salone internazionale della pressofusione, la più importante manifestazione europea del settore che si svolge ogni due anni a Norimberga, in Germania. All’accogliente stand di Intals sono passati innumerevoli clienti e contatti durante i tre giorni della fiera, incontrando i responsabili dell’azienda per rinsaldare rapporti già consolidati o crearne di nuovi. Intals è un’azienda lombarda nata più di un secolo fa da una piccola fonderia artigianale, cresciuta nel corso dei decenni fino a essere oggi una grande multinazionale nel settore del riciclo dell’alluminio, con attività all’estero che sono aumentate negli anni e rappresentano oramai una parte molto importante del suo giro d’affari. Il settore dell’alluminio riciclato rappresenta un fiore all’occhiello dell’industria italiana, il nostro Paese è all’avanguardia in Europa e nel mondo per quantità di alluminio che viene recuperata dai rottami e valorizzata per essere nuovamente immessa nei processi produttivi. Questo metallo ha infatti la straordinaria caratteristica di poter essere completamente recuperato: così ai rottami viene data nuova vita in un circolo virtuoso potenzialmente infinito, evitando di estrarre nuovo alluminio dalle risorse naturali che comporterebbe impatti negativi sull’ambiente e un aumento dei costi di produzione.

Pur operando sempre più frequentemente sui mercati esteri, Intals è una realtà profondamente legata alle proprie radici e al territorio in cui è nata e cresciuta, quindi anche e soprattutto nei contesti internazionali non ci si dimentica mai di ricordare la propria storia e le tradizioni della propria terra. E siccome da quasi vent’anni lo stabilimento dell’azienda si trova a Parona, in provincia di Pavia, una zona famosa per la ricca gastronomia, è stato naturale portare in Germania i prodotti tipici della Lomellina, dalle specialità a base di carne d’oca ai vari tipi di riso, dai vini dell’Oltrepò pavese alle squisite offelle di Parona. Tutti questi prodotti gastronomici sono stati esposti sul grande bancone dello stand e offerti ai visitatori provenienti da tutto il mondo, che hanno visibilmente apprezzato un’accoglienza così ospitale. Dato che si era in un contesto internazionale, allo stand è stata offerta anche una specialità italiana ben nota all’estero: grazie a un forno appositamente montato, nei tre giorni della manifestazione sono state sfornate circa cento pizze, proposte in abbinamento con birre artigianali della Lomellina che si sono conquistate l’apprezzamento anche dei tedeschi e degli altri stranieri che hanno visitato lo stand.

Il bilancio di questa esperienza è quindi sicuramente molto positivo, ancora una volta Intals è riuscita a sottolineare l’eccellenza della propria attività anche al di fuori dei confini nazionali, in mercati molto competitivi ed esigenti il cui apprezzamento è l’indubbio riconoscimento della propria professionalità e serietà, ingredienti fondamentali del successo di un’impresa.

Visualizza pdf >>